----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Vi trovate qui:>>>Acciaio per raschiatrici e patinatrici
Acciaio per raschiatrici e patinatrici2019-02-18T10:30:24+01:00

Vantaggi a vistad’occhio:

  • Deviazione minima della rettilinearità
  • Valori di planarità migliori
  • Geometrie esattedei bordi
  • Usura minimale grazie alla struttura omogenea del materiale

Acciaio per raschiatrici e patinatrici

Nell’industria della carta e del tissue, i raschiatori e le patinatrici di alta qualità sono componenti fondamentali all’interno del processo di produzione. Sia che le paste di carta siano distribuite uniformemente sia che la carta e il cartone siano rivestiti, la qualità del nastro di acciaio di precisione da cui vengono fabbricate le lame raschiatrici e patinatrici rimane un fattore importante per la produttività dell‘impianto e per la qualità del prodotto finale.
Su richiesta specifica del cliente forniamo anche bordi pre-lavorati personalizzati. Hai requisiti speciali per il tuo acciaio per patinatrici? Contattaci!

Parametri Suggerimenti
Acciaio per raschiatrici
Suggerimenti
Acciaio per patinatrici
Tolleranza di spessore T1 T2
Ruvidezza Classe 1 Classe 1
Resistenza alla trazione Fascia di durezza M/L Fascia di durezza M
Planarità Classe 3 Classe 3
Superfice Lucidato bianco Lucidato bianco
Bordi Rettangolari, rettangolari arrotondati Sbavati
Linearità Classe 5 Classe 4
Qualità Eberle 13, Eberle 18 Eberle 18
Spessore t (mm) Tolleranze ± mm
T1 T2 T3 T4 T5
0,020 ≦ t < 0,040 0,004 0,003 0,002 0,002
0,040 ≦ t < 0,063 0,005 0,004 0,003 0,002
0,063 ≦ t < 0,100 0,006 0,005 0,004 0,003 0,002
0,100 ≦ t < 0,125 0,007 0,005 0,004 0,003 0,002
0,125 ≦ t < 0,160 0,009 0,006 0,005 0,004 0,003
0,160 ≦ t < 0,200 0,010 0,007 0,005 0,004 0,003
0,200 ≦ t < 0,250 0,011 0,008 0,006 0,004 0,003
0,250 ≦ t < 0,315 0,013 0,009 0,007 0,005 0,004
0,315 ≦ t < 0,400 0,015 0,011 0,008 0,006 0,004
0,400 ≦ t < 0,500 0,017 0,012 0,009 0,006 0,004
0,500 ≦ t < 0,630 0,020 0,014 0,010 0,007 0,005
0,630 ≦ t < 0,800 0,023 0,017 0,012 0,008 0,006
0,800 ≦ t < 1,000 0,027 0,019 0,013 0,009 0,007
1,000 ≦ t < 1,250 0,034 0,024 0,017 0,012 0,008
1,250 ≦ t < 1,600 0,039 0,028 0,020
1,600 ≦ t ≦ 1,750 0,046 0,033 0,023

Disponibile nelle versioni lucidato bianco, blu e giallo

Rugosità della superfice

Spessore t mm Rugosità (secondo DIN EN ISO 4287 : 1998)
Classe 1 Classe 2 Classe 3
t ≦ 0,500 Ra ≦ 0,30 µm
Rt ≦ 3,00 µm
Ra ≦ 0,25 µm
Rt ≦ 2,50 µm
Ra ≦ 0,13 µm
Rt ≦ 1,50 µm
0,500 < t ≦ 0,700 Ra ≦ 0,20 µm
Rt ≦ 2,00 µm
0,700 < t ≦ 1,000 Ra ≦ 0,35 µm
Rt ≦ 3,50 µm
1,000 < t ≦ 1,750 Ra ≦ 0,40 µm
Rt ≦ 4,00 µm
Ra ≦ 0,30 µm
Rt ≦ 3,00 µm
Ra ≦ 0,30 µm
Rt ≦ 3,00 µm
Spessore t (mm) Resistenza alla trazione MPa Eberle Tolleranz +/-
Serie L Serie M Serie H
0,020 ≤ t < 0,100 HV630 HV25
0,100 ≤ t < 0,125 1800 2100 2300 50
0,125 ≤ t < 0,175 1800 2050 2250 50
0,175 ≤ t < 0,225 1750 2000 2200 50
0,225 ≤ t < 0,275 1750 1950 2200 50
0,275 ≤ t < 0,375 1700 1900 2150 50
0,375 ≤ t < 0,425 1650 1850 2100 50
0,425 ≤ t < 0,475 1600 1800 2050 50
0,475 ≤ t < 0,525 1550 1750 2000 50
0,525 ≤ t < 0,625 1550 1750 2000 50
0,625 ≤ t < 0,725 1500 1700 1950 50
0,725 ≤ t < 0,825 1500 1700 1950 50
0,825 ≤ t < 0,925 1450 1650 1900 50
0,925 ≤ t < 1,025 1450 1650 1900 50
1,025 ≤ t < 1,150 1450 1650 1900 50
1,150 ≤ t < 1,250 1400 1600 1850 50
1,250 ≤ t < 1,350 1400 1600 1850 50
1,350 ≤ t < 1,575 1400 1600 1850 50
1,575 ≤ t ≤ 1,750 1350 1550 1800 50
Spessore t mm Deviazione della planarità P
Classe 1 Classe 2 Classe 3 Classe 4
0,020 ≦ t < 0,100 P60 P50 P40 P30
0,100 ≦ t < 0,200 P50 P40 P30 P20
0,200 ≦ t < 0,350 P45 P35 P25 P15
0,350 ≦ t < 0,500 P40 P30 P20 P10
0,500 ≦ t ≦1,750 P35 P25 P15 P10

P15 significa: massima deviaziane della planarità di 1,5 µm per 1 mm di larghezza del nastro

Spessore w
mm
Lunghezza di misurazione m Deviazione della linearità mm
Classe 3 Classe 4 Classe 5
w < 15,00 0,5 1,6 0,8 0,6
15,00 ≦ w < 35,00 1 1,8 0,9 0,6
3 3,6 1,8 1,2
35,00 ≦ w < 125,00 1 1,2 0,6 0,3
3 2,4 1,2 0,6
125,00 ≦ w ≦ 250,00 1 1,2

G0,6/3 significa: massima deviazione della rettilineità di 0,6 mm su una lunghezza di 3 m.

Denominazione fabbrica Valori di analisi in percentuale di peso Confronto normativa
C Si Mn Cr DIN Designazione
No. Materiale Normative USA
Eberle 13 0,75 0,25 0,70 C75S 1.1248 AISI 1075
Eberle 18 1,00 0,25 0,40 C100S 1.1274 AISI 1095
KG, KE Tagliati
2,00 ≤ w ≤ 250,00 mm
Sbavati
t < 0,65 mm: 4,00 ≤ w ≤ 250,00 mm
t ≥ 0,65 mm: 4,00 ≤ w ≤ 150,00 mm
K2 Bisellati
t ≥ 0,30 mm
10,00 ≤ w ≤ 150,00 mm
Smussato: S
Pendenza: x
K3 Arrotondati rettangolari
t ≥ 0,15 mm
6,00 ≤ w ≤ 150,00 mm
Raggi standard r
0,15 ≤ t < 0,25 mm : 0,04 mm
0,25 ≤ t < 0,80 mm : 0,08 mm
0,80 ≤ t < 1,27 mm : 0,15 mm
1,27 ≤ t ≤ 1,75 mm : 0,20 mm
K4 Arrotondati
t ≥ 0,06 mm
4,00 ≤ w ≤ 150,00 mm

Consulenza / Vendite

Vendite – Lame seghe a nastro

Tel.: +39 (0)2 98281717

Fax: +39 (0)2 98280178

E-Mail: eberle@eberle.it

Vendite – Acciaio di precisione

Tel.: +39 (0)2 98281717

Fax: +39 (0)2 98280178

E-Mail: strip@eberle-italia.com

 

Come presente in tutti i siti, vengono salvati dei Cookies al momento dell’accesso. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Puoi in qualsiasi momento negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie attraverso le tue impostazioni del browser. Questo potrebbe però comportare l’utilizzo limitato della pagina web. Se vuoi saperne di più e personalizzare le autorizzazioni consulta la cookie policy. Autorizzo!